La Doula

Facilita il più possibile alla donna e al bambino l’esperienza diretta del loro funzionamento biologico.

È capace di mettersi al servizio degli altri. Calma, rassicurante e, in circostanze particolari come durante il parto, sa essere discreta, quasi impercettibile.

Garantisce una presenza continuativa a fianco della donna/coppia (in gravidanza, durante il parto e nel dopo parto) sia in ospedale che a casa, anche a lungo termine.

Fornisce informazioni pertinenti, aiuta nella comprensione di termini e significati facilitando il processo di informazione che permette alla donna/coppia di fare delle scelte consapevoli.

Accompagna la futura mamma/coppia ad essere protagonista delle proprie scelte e a trovare il proprio percorso.

Aiuta nella riscoperta dei bisogni fisiologici della donna quando partorisce, ovvero il sentirsi al caldo e al sicuro, non osservata o giudicata, in un ambiente intimo e raccolto.

Trasmette alla donna fiducia nella propria competenza, rassicura e rasserena.

Facilita il trasferimento in ospedale a travaglio ben avviato.

Protegge la donna e il bambino custodendo armonia e calma sul luogo della nascita.

La sua presenza continuativa riduce le interferenze durante il parto.

Si occupa dei lavori pratici nel dopo-parto, per il tempo pattuito.

Offre uno spazio in cui accogliere e superare eventuali ansie, emozioni e sensazioni e proporre un rilascio emozionale sicuro.

È disponibile anche per il padre e per gli altri familiari.

Accompagna la donna nei grandi cambiamenti e nella sua trasformazione conducendola alla scoperta dell’unicità sua e del suo bambino.

Non ha competenze mediche, ma è in-formata su tutto ciò che riguarda la gravidanza, il parto e l’allattamento.

Una doula riconosce quando sia opportuno rivolgersi a un ulteriore professionista qualificato.

 

Lascia un Commento